Con il naso all’insù!

Nessun periodo dell’anno è bello come l’estate per guardare le stelle, magari sdraiati sull’erba in piena campagna o sulla spiaggia, dove c’è poca illuminazione artificiale.
Nell’immensità del cielo ci sono tantissime stelle, ognuna con un nome, una posizione ben precisa, all’interno di una costellazione e alcune di loro hanno anche leggende interessanti che le caratterizzano.
La stella più luminosa, dopo il sole ovviamente, si chiama Sirio o “Stella del Cane”, ed è una stella bianca che appartiene alla costellazione del Cane Maggiore. In moltissime culture questa stella è associata alla figura del nostro animale prediletto.
Nell’antica Roma ad esempio, venivano sacrificati un cane, una pecora e del vino, per esorcizzare gli effetti nefasti di questa stella, che si pensava potesse danneggiare irrimediabilmente il raccolto. Queste cerimonie si svolgevano all’inizio dell’estate, nei”giorni del Cane” (dies caniculares) e Sirio veniva chiamata “Stella canicula” ed è proprio da questa usanza che deriva il termine “canicola” per parlare di caldo afoso.
Nei paesi anglosassoni Sirio viene chiamata “Dog Star” e nell’antichità veniva spesso associata al mito di Orione e al suo cane da caccia, gli antichi greci invece pensavano che questa stella potesse rendere i cani irrequieti nel periodi dei “giorni del Cane”, o anche che potesse infondere agli stessi la rabbia.
Nell’astronomia cinese Sirio è conosciuta come “Stella del Cane celestiale”.
Anche i nativi americani associavano la stella ad un canide. Per alcune tribù simboleggiava un cane che inseguiva le pecore della montagna, per i Piedi Neri era “Faccia di Cane”, per i Cherokee invece era uno dei due cani da guardia (l’altro era la stella Antares), che proteggevano il percorso delle anime. E ancora in Nebraska era la “Stella Lupo” mentre per gli Inuit era “il cane della luna”.
Per quanto riguarda invece la costellazione di cui questa stella fa parte, la costellazione del Cane Maggiore, simboleggiava assieme a quella del Cane Minore, i due cani del mito Orione, che ha anch’esso una sua costellazione dedicata.
Per quanto riguarda le rappresentazioni grafiche, Manilio la chiamò “cane dal muso adirato” che inseguiva una lepre.
Eratostene ed Igino dicevano che la costellazione rappresentava Lelapo, un cane talmente veloce da riuscire a catturare qualsiasi preda.
Di storie su Sirio e sul Cane Maggiore ce ne sono a bizzeffe, specialmente nella mitologia dell’antica Grecia e Nell’antica Roma, questo cane ebbe molti proprietari e molte leggende sulle spalle, ma ciò che accomuna tutte le storie ad esse legate, é l’arrivo del gran caldo e i danni che questo porta all’agricoltura.
Non solo al cane sono state dedicate costellazioni o stelle, infatti nelle 88 costellazioni riconosciute sono diverse le figure che ci riportano al mondo animale: aquila, ariete, balena, camaleonte, cavallo, cigno, corvo, delfino, giraffa, gru, leone, lepre, lince, lucertola, lupo, mosca, orso (orsa), pavone, pesci vari, scorpione, serpente, toro, tucano, uccelli del paradiso e volpe.
Non solo sulla terra possiamo quindi osservare gli animali, anche ammirando il cielo possiamo scrutare stelle e costellazioni che li rappresentano, scoprendo anche meravigliose storie e leggende che per centinaia di anni hanno vissuto insieme ai nostri avi e che per fortuna sono state tramandate a chi le ha trascritte, permettendoci di leggerle nelle calde sere d’estate, poco prima di puntare il naso all’insù per perderci nell’immensità di questo bellissimo cielo.
Canismajor2heveliuscanemaggioresirio-orione

[immagini trovate in rete]

(di Susanna Canonico)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...