Di caccia si muore

Siamo nel bel mezzo della stagione di caccia e anche quest’anno di vittime ce ne sono a sufficienza.

No, non sto parlando degli animali, che la legge permette di uccidere nonostante il 70% degli italiani si dichiari contrario alla caccia (sondaggio Ipsos 2010).

Le vittime di cui parlo oggi sono persone: siamo a metà stagione venatoria e ad oggi si contano 7 morti e 34 feriti.

Di questi 34 feriti, 11 non sono cacciatori ed uno è minorenne: una quindicenne in bicicletta, un uomo che stava salendo in auto, due persone che raccoglievano la frutta..

Chi si occupa di raccogliere questi dati è l’Associazione Vittime della caccia, che ogni anno redige un dossier sulla stagione venatoria e lo pubblica sul proprio sito perché tutti ne siano a conoscenza. I numeri sono spaventosi ed è ancora più spaventoso che, nonostante questo “sport” mieta ogni anno centinaia di vittime, sia non solo consentito, ma più tutelato di quanto lo siano i cittadini che corrono ogni settimana il rischio di venire feriti o uccisi per mano di chi non ha uno sport migliore da praticare.

La stagione 2014-2015 si è conclusa il 31 gennaio scorso con 22 morti (di cui 4 passanti, non cacciatori) e 66 feriti di cui 22 persone “comuni” fra i quali 2 bambini ed un adolescente. La stagione precedente (2013-2014) invece conta 25 morti e 80 feriti (sia in zone venatorie che per mano di cacciatori o armi da caccia in altri ambiti), di questi sono 11 i morti e 25 i feriti che nulla avevano a che fare con la caccia, ma che hanno solo avuto la sfortuna di incontrare un cacciatore sulla loro strada.

Davanti a questi dati, davanti a tutti questi morti e feriti, bambini compresi, come è possibile che le amministrazioni siano ancora così compiacenti nei confronti dei cacciatori, che fanno parte di quel misero 8% di cittadini ancora favorevoli alla caccia?

Per maggiori informazioni: www.vittimedellacaccia.org

Per consultare il sondaggio IPSOS completo:

http://www.legambientebasilicata.it/public/img_news/Sondaggio_Caccia_2010.pdf

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...