Adottare un cane: l’ABC.

Hai visto un appello su internet per un cane in adozione e ti è piaciuto così tanto che lo vuoi adottare subito? Ecco qualche consiglio che potrebbe aiutarti.

PREDILIGI – Cerca di preferire le associazioni di volontariato o i canili che sono seguiti da educatori cinofili che generalmente fanno una valutazione delle caratteristiche del cane più accurata e possono darti i giusti consigli per il suo inserimento in casa.

LEGGI ATTENTAMENTE – Tutto ciò che c’è scritto nell’appello del cane non è stato scritto senza delle motivazioni precise: se c’è scritto che il cane non è compatibile con altri cani, non proporti se ne hai già uno, perché non basta l’amore per far andar d’accordo due cani se già uno è potenzialmente non adatto alla convivenza con i suoi simili. Non proporti se non hai i requisiti richiesti da chi si occupa del cane, evitate di perdere tempo in due.

INFORMATI – Conosci la razza a cui sei interessato? Se è vero che ogni individuo ha il suo carattere, è anche vero che generalmente possiede caratteristiche tipiche della razza a cui appartiene, la sua conformazione fisica potrebbe richiedere attenzioni particolari ed il vostro stile di vita potrebbe non essere compatibile con le sue attitudini. Informatevi adeguatamente sulla razza che avete scelto, andando oltre al semplice gusto estetico.

CONOSCETEVI – Ogni rapporto ha bisogno di feeling, anche perché dovrete condividere lo stesso tetto. Andate a fare una passeggiata, osservatevi, passate del tempo insieme. Anche se il cane presenta dei problemi comportamentali, come paura e distacco, cercate di capire se siete fatti l’uno per l’altro e se siete pronti a cercare di risolvere insieme a lui queste difficoltà.

SEI PRONTO? – Adottare un cane adulto o anche un cucciolo che proviene da un’altra famiglia o da un canile, potrebbe non essere semplice, soprattutto all’inizio. Puoi farti aiutare nel suo inserimento da un educatore, che ti aiuterà nella fase più delicata del vostro rapporto, quella iniziale.

PENSACI – Riallacciandoci al punto precedente, voglio farti fermare due minuti a pensare ad una cosa: un cane è un essere vivente, ha delle sue esperienze, ha il suo carattere, ha le sue paure, i suoi pensieri, all’improvviso viene preso e portato in un’altra casa, con persone nuove, nuove abitudini ed è NORMALE che abbia bisogno di un po’ di tempo per capire dove si trova ed adattarsi, non è corretto “riportare” il cane indietro dopo 48 ore perché “pensavo fosse diverso”, perché per creare una relazione, per permettergli di capire come funziona questa nuova famiglia e questa nuova vita, ha NECESSARIAMENTE bisogno di tempo.

E’ importante scegliere di adottare un cane con la consapevolezza che il primo periodo potrebbe non essere tutto coccole e sorrisi, ma è necessaria pazienza, comprensione e rispetto.

 

 

 

 

[immagine trovata in rete]

(di Susanna Canonico, pubblicato su “Sì o No – Il Giornale dei Navigli”)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...