Botti di Capodanno?

E’ sempre la solita storia. Nonostante il divieto da parte di molti comuni, a Capodanno sono sempre tanti, troppi, i boati e gli scoppiettii che causano sempre più danni che divertimento.

Sinceramente, faccio fatica a trovare divertente un botto, ma considerato che l’astronauta Samantha Cristoforetti ha ricevuto più insulti che complimenti sui social e che i film più visti nei cinema italiani sono intrisi di rutti e scoregge, non mi stupisco che ci siano individui capaci di sganasciarsi dalle risate per un “boom”.

Ci scappa un morto a stagione, saltano dita e mani a bambini che dovrebbero essere tenuti lontani da questi pericoli invece che riceverli come ultima paghetta dell’anno, e causano fra i nostri animali domestici migliaia di morti.

Il grande spavento causato dall’eccessivo e ripetuto rumore provoca la morte in maniera diretta (infarto) o indiretta di moltissimi animali, che fuggono in preda al panico più totale e possono lanciarsi in mezzo alle strade causando incidenti, cadere nei canali, urtare volando contro alberi o muri.

Proteggi i tuoi amici, non lasciarli in giardino, non tenerli a catena, chiudi le finestre e alza il volume dello stereo o della tv, distraili giocando. Non lasciarli soli in casa se nella tua zona intorno a mezzanotte scoppia la terza guerra mondiale, trova un dog sitter o qualcuno che possa tenere il tuo amico a casa con sé per la notte più lunga dell’anno.

Se il vostro veterinario vi prescrive un calmante, informatevi bene sui suoi effetti, perché alcuni rilassano forzatamente la muscolatura del corpo, mentre i sensi rimangono vigili e questo è la peggior cosa che possa accadere a chi è spaventato!

Vi auguro un felice anno nuovo con l’immagine creata dagli amici Eva e Max di BeBog (www.bedog.it), che non poteva non accompagnare questo articolo.

 

 

[immagine gentilmente concessa da BeDog]

(di Susanna Canonico, pubblicato su “Sì o No – Il Giornale dei Navigli”)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...