Un tuffo ricco di sorprese!

Chiunque non abbia visto “Alla ricerca di Nemo” interrompa qualsiasi cosa stia facendo e corra a guardarlo immediatamente. E non esistono giustificazioni valide per non farlo, considerato che è il cartone animato più riuscito degli ultimi vent’anni. Nel film s’intrecciano due storie, quella del pesciolino finito in un acquario catturato dall’uomo, che ha il ruolo del cattivo che si merita, e la disperata avventura del suo papà, che attraversa l’oceano per salvarlo accompagnato da Dori, uno dei personaggi più divertenti della storia dei lungometraggi animati.

Un film ricco di significati e morale: l’importanza di dare fiducia ai figli, di lasciare che tentino e sbaglino da soli che viviamo attraverso il rapporto che hanno Nemo e il suo papà, la fiducia in sé stessi e nelle proprie capacità, che capiamo nel viaggio ricco sì di pericoli, ma anche di incontri fantastici di Marlin, e l’amore incondizionato che si meritano le persone che incondizionatamente ci amano, come nel divertente rapporto fra Dori e Marlin. Ed ultimo ma non meno importante, l’ingente danno che l’uomo causa ad ambiente ed animali rinchiudendoli negli acquari , che nel film si mostrano sofferenti in quegli spazi angusti e pronti a rischiare di morire pur di tornare in libertà. Una domanda mi sorge spontanea: che film hanno guardato tutte quelle persone che sono corse a comprare pesci pagliaccio per il proprio acquario dopo aver visto Nemo? Appuntamento a Natale 2015 al cinema per l’attesissimo seguito!

 

 

 

[immagine trovata in rete]

(di Susanna Canonico, pubblicato su “Sì o No – Il Giornale dei Navigli”)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...